ASSO CRAL

Il Network associazionistico n.1 in italia - Oltre 10.000.000 di fruitori dei Servizi Assocral

CANALI

SALUTE ► Psicologi psicoterapeuti

DOTT.SSA MARZIA TARGHETTINI Il mio lavoro con i pazienti è accompagnarli a ritrovare un equilibrio di benessere psico-fisico per ritornare attivi nella risoluzione dei loro problemi. Tariffa agevolata
C.so Giacomo Matteotti, 42 Brescia Lombardia 25125 IT
https://www.assocral.org/pannello/amministrazione/trafiletti/min-1667583065.jpg 3292062253 marziatarghettini@gmail.com https://www.assocral.org/

DOTT.SSA MARZIA TARGHETTINI

DOTT.SSA MARZIA TARGHETTINI
Tariffa agevolata
Tariffa agevolata

CHI SONO

Sono Marzia Targhettini, psicologa e psicoterapeuta ufficiale del Centro di Terapia Breve Strategica del Prof. Giorgio Nardone.

Laureata in psicologia clinica presso l’Università degli Studi di Bergamo sono iscritta dal 2012 all’Albo degli Psicologi, Regione Lombardia n. 03/15585.

Il mio lavoro con i pazienti è accompagnarli a ritrovare un equilibrio di benessere psico-fisico per ritornare attivi nella risoluzione dei loro problemi.

Attualmente lavoro presso il mio studio privato a Brescia, inoltre svolgo consulenze e terapie online.

QUANDO CONTATTARMI

“Il compito più difficile nella vita è quello di cambiare se stessi.”
(Nelson Mandela)

Non è necessario soffrire di disturbi invalidanti per chiede aiuto.

Non esistono persone al mondo che almeno una volta non siano rimaste imprigionate in una situazione di difficoltà.

Le mie specilità sono:

- ansia,

- attacchi di Panico,

- difficoltà relazionali,

- bassa autostima

- problemi di coppia

- disturbi ossessivi

- rimuginazioni

- rapporto genitori/figli

- disturbi dell’alimentazione

- ansia da prestazione

- depressione

- problemi sessuali

- blocchi della performance.

Il metodo psicoterapeutico che utilizzo nei miei incontri è l’approccio di Psicoterapia Breve Strategica di Giorgio Nardone.

Tale approcci si caratterizza per l'utilizzo di protocolli standardizzati e di alta efficacia, solitamente più dell'80%.

Per ogni protocollo di intervento esistono specifici strumenti, esercizi ed indicazioni che la persona deve seguire scrupolosamente.

1) Risultati entro le 10 Sedute: E’ in intervento breve e focalizzato alla risoluzione del problema, anche se non è possibile definire a priori il numero di incontri necessari, si stabiliscono un massimo di 10 incontri per valutare se ci sono i cambiamenti positivi o la risoluzione del problema. La maggior parte dei miglioramenti avvengono già nel corso delle prime quattro o cinque sedute.

2) Si cercano le soluzioni: La terapia Breve Strategica lavora focalizzata al presente e su ciò che mantiene il problema. Il focus di intervento è focalizzato su come si è creato e come si mantiene il problema, cioè su come “funziona” il problema, applicando le strategie ed i protocolli più adatti per aiutare i pazienti a ritrovare l’equilibrio psicofisico.

3) Non è magia ma strategia: Anche se la terapia nella maggioranza delle volte porta a dei cambiamenti che appaiono quasi “magici” in realtà non vi è nulla di lasciato al caso e compito dello psicologo non è solo aiutare i pazienti ad uscire dal problema, ma anche aiutare il paziente a trovare le risorse per diventare autonomo e far si che i sintomi non si ripresentino.

4) Sempre attuale: Per la Terapia Breve Strategica la ricerca è parte integrante della pratica ed è fondamentale per garantire l’adattabilità della terapia ai cambiamenti dei problemi e della società sempre in evoluzione.

5) Frequenza: Gli incontri, almeno inizialmente avvengono ogni 15 giorni per dare tempo alla persona di mettere in atto le prescrizioni e le indicazione fornite dal terapeuta. Questo tempo è funzionale alla persona per iniziare a sperimentare i cambiamenti positivi ed al terapeuta per valutare l’efficacia della prescrizione.

Le fasi della terapia:

Definizione del problema: In questa prima fase, che solitamente coincide con la prima seduta, si indaga il problema e le tentate soluzioni disfunzionali che lo mantengono. Pertanto fin dal principio la terapia è operativa, non si svolgono colloqui conoscitivi, ma si entra immediatamente “nel vivo” del lavoro.

Sblocco del problema: Si parla di sblocco del problema quando la persona inizia a reagire in maniera differente al proprio contesto ed al problema stesso, vivendo i primi cambiamenti funzionali. Tali cambiamenti possono essere piccoli e progressivi, oppure esponenziali e veloci, dipende dalla tipologia di problema e dalla partecipazione alla terapia.

Consolidamento dei cambiamenti ottenuti: Questa fase si può considerare un apprendimento affinché la nuova percezione e reazione al problema duri nel tempo. Durante questo periodo i colloqui possono essere dilatati nel tempo, per permettere alla persona di sperimentarsi competente e diventare autonoma.

Riepilogo: Spiegazione di tutte le manovre utilizzate e conclusione della terapia.

PERCHE’ RIVOLGERSI ALLO PSICOLOGO/PSICOTERAPEUTA?

Quando si incontrano delle criticità che si faticano a superare in autonomia è importante chiedere aiuto allo psicologo perché può aiutarti a ritornare “padrone” della tua vita e non complice del tuo problema. Infatti, lo psicologo è il professionista grazie al quale puoi smettere di sopravvivere per ri-iniziare a “vivere”.

COSA SI INTENDE PER AIUTO

La terapia non deve esser una delega al terapeuta.

Molto spesso la richiesta d’aiuto somiglia più ad una resa incondizionata del paziente che, dopo aver utilizzato tutte le “armi” in suo possesso per affrontare il problema, spera che il terapeuta se ne faccia carico e che con una sorta di gomma speciale cancelli tutto ciò che non va e lo ridipinga al meglio. Infatti le richieste sono “Noi abbiamo abbiamo provato di tutto, le portiamo mio figlio e faccia lei!”, oppure “siccome mio marito non mi ascolta quando gli dico di smettere di fumare, l’ho portato da lei! Glielo dica che deve smettere!” o ancora “mio marito non vuole capire che soffro quando fa così glielo dica lei”. Mi dispiace, ma non funziona così, i cambiamenti devono essere svolti in prima persona. Prima di tutto delegare ad altri il nostro benessere non è salutare, in quanto distrugge la fiducia in noi stessi e nelle proprie capacità, e non risolve il problema di imparare ad affrontare le difficoltà future. Questo vale anche per quanto riguarda le aspettative nei confronti degli altri “è la mia famiglia, mio marito, mia moglie, i miei figli che devono cambiare”. È molto improbabile che ciò avvenga e che avvenga esattamente come tu lo desideri. Lo stesso vale se speri che accada qualcosa di miracoloso o fortunato in grado di sistemare le cose.
Io come terapeuta posso indicarti la strada e darti gli strumenti per realizzare il cambiamento, ma nessuno può cambiare al tuo posto.


 Per approfondimenti:

Sito internet: https://marziatarghettini.com/

Facebook: https://www.facebook.com/DrMarziaTarghettiniPsicologaPsicoterapeuta

Istagram: https://www.instagram.com/marziatarghettini/




Convenzione valida fino al: 30/11/2024

Modalità di rilascio:  Esibizione tessera, logo, bollino Assocral o tessera Cisl

C.so Giacomo Matteotti, 42
25125 Brescia (Brescia)
https://marziatarghettini.com/
Per vedere i contatti inserisci nel campo sottostante l'indirizzo e-mail di iscrizione all'area riservata

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Avvertenze
Gli sconti erogati dalle singole attività escludono tutti i pacchetti, saldi e offerte promozionali che non cumulano con gli sconti offerti, se non espressamente dichiarato. Asso Cral si riserva la facoltà di apportare in qualsiasi momento variazioni e/o modifiche all'elenco ed ai contenuti delle agevolazioni offerte, a proprio insindacabile giudizio.
Asso Cral NON si prenderà carico di eventuali segnalazioni derivate dal mancato riconoscimento del proprio Logo e conseguente diniego del rilascio della agevolazione da parte di qualche attività in Convenzione. Su segnalazione del disservizio Asso Cral peraltro si impegna a verificare la validità della convenzione stipulata con l’attività inadempiente ed in caso affermativo a pretenderne il rilascio o a toglierla definitivamente dagli elenchi.
Laddove dal tesserato fossero riscontrati disservizi nel rilascio degli sconti o "cessate attività”, si prega di comunicare sollecitamente alla segreteria di Asso Cral al n. 055 7189491 o via mail a info@assocral.org, l’esercizio, la data e i motivi addotti del mancato rilascio della agevolazione o il nominativo dell' esercizio cessato. Asso Cral si attiverà con sollecitudine per risolvere i disservizi segnalati.