ASSO CRAL

Il Network associazionistico n.1 in italia - Oltre 10.000.000 di fruitori dei Servizi Assocral

CANALI

SALUTE ► Psicologi psicoterapeuti

Dr.ssa IRIS FRANCESCHINI - PSICOLOGA Attività di coach per singoli, coppie, famiglie: appoggio nelle tematiche di separazione, mediazione familiare, ristrutturazione dell’ordine familiare (Bert Hellinger), empowerment della donna, seminari per lo sviluppo del massimo potenziale,... Tariffa agevolata
VIA DEI FRANCESCANI, 2 Bolzano Trentino Alto Adige 39100 IT
https://www.assocral.org/pannello/amministrazione/trafiletti/min-1665592190.jpg 3395994302 iris.franceschini@alice.it https://www.assocral.org/

Dr.ssa IRIS FRANCESCHINI - PSICOLOGA

Dr.ssa IRIS FRANCESCHINI - PSICOLOGA
Tariffa agevolata

DR.SSA IRIS FRANCESCHINI

PSICOLOGA 

iscritta all'Albo di Trento n. 1060

Via Dei Francescani 2  Bolzano

Telefono  0471 983157 - Cell. 339 5994302 

 E- mail: iris.franceschini@alice.it

------------------------------------------------------

ESPERIENZE

ATTIVITA' DI FORMAZIONE

Dal 1987

 

Attività di coach per singoli, coppie, famiglie: appoggio nelle tematiche di separazione, mediazione familiare, ristrutturazione dell’ordine familiare (Bert Hellinger), empowerment della donna, seminari per lo sviluppo del massimo potenziale, seminari sull’autostima, empowerment nelle tematiche di lavoro, appoggio nelle difficoltà di studio e superamento dei blocchi durante la carriera universitaria, appoggio e guida per le mamme in attesa, sostegno nella depressione post-parto, appoggio ai genitori nelle tematiche educative, cura dei disturbi infantili con terapie dolci (insonnia,inappetenza, nervosismo, iperattività), elaborazione del lutto, reinserimento dopo malattie gravissime (tumori, ictus), accompagnamento alla morte, riarmonizzazione per gruppi di lavoro, seminari con tecniche di rilassamento e tonificazione energetica dopo traumi e stati esausti, seminari di sviluppo della creatività, seminari basati sul trasformare i limiti in risorse, lavoro sui sogni con messa in scena e psicodramma per singoli e gruppi, lavoro con le forze di natura in ambienti esterni durante week-end in luoghi naturali e incontaminati, seminari di soffice lavoro corporeo per sperimentare il contatto con il profondo e rispondere creativamente alle sfide della vita)

 

Gioco della Trasformazione

La vita può essere vista come un viaggio, nel caso migliore un viaggio dell’eroe, in cui l’attrazione per qualcosa d’ineffabile che ci esprima e ci completi ci spinge a metterci in cammino. Nel viaggio incontreremo ostacoli e sofferenze, ma incontreremo anche alleati che ci porteranno a conoscerci più profondamente e trasformarci, per renderci degni di un’iniziazione  all’amore e alla saggezza, in termini via via più profondi e completi. Ameremo persone, cose, lavori ed esperienze; l’amore diventerà legame, impegno , a volte obbligo. Saremo anche deprivati di alcune cose, inevitabilmente molti cicli giungeranno alla fine per far nascere nuove piante nel nostro giardino; in forma archetipica, “il distruttore” libera e rinnova la nostra vita, con tutto il carico di opposizione e resistenza che scatena in noi.

 Eppure è lui,  che apre la porta al “creatore” , che redime la morte simbolica di parti di noi e del nostro mondo costringendoci a mobilitare nuove risorse, aprire altri mondi. Alla fine torneremo nel regno, come Ulisse ad Itaca, dopo un lungo viaggio, per bonificarlo dai nemici e prenderne pienamente possesso ormai iniziati ai misteri dell’amore e della lotta .Diventeremo re e regine che rivendicano un regno completo e fruttifero.

 

Nel gioco della trasformazione di Findhorn i quattro poteri che guidano l’evoluzione,quello di lottare, quello di lasciar andare, quello d’amare e quello di creare, si muovono in perfetta armonia, nell’alternanza tra ostacoli, risorse, aiuti celesti simboleggiati dalle qualità angeliche e miracoli atti a portare subitanei ribaltamenti di prospettiva riguardo una situazione.  Sempreché non si finisca nell’unica e rivoluzionaria casella della Trasformazione, pietra miliare di un’iniziazione alla rinascita ed alla rigenerazione del proprio mondo interiore.

Siamo di fronte a un gioco da tavolo dove il dado deciderà il percorso dei 4 o più giocatori, ognuno dei quali gioca un tema della sua vita sul quale si trova in difficoltà ed attende dal gioco lumi ed indicazioni; il dado darà guidato dal “CASO” dei numeri, eppure quel “CASO” rivelerà un’intelligenza ed una pertinenza sorprendenti rispetto alla personalità ed alla richiesta di ogni giocatore. In tanti anni di gioco ha visto le persone spalancare gli occhi per la perfetta congruenza tra il gioco e le tematiche personali.

 Potremmo parlare, con Jung, di fortissimi eventi sincronici nello svolgersi del gioco.

 Jung presupponeva che certi avvenimenti altamente significativi non avessero un legame di causa- effetto,ma avvenissero in un “ CAMPO” spazio-temporale che univa cose diverse in un medesimo contenuto significativo, cose altamente illuminanti per la persona coinvolta.

“ Stiamo solo oggi cominciando a studiare le interazioni causali tra eventi fisici e psichici.

Il pensiero sincronico, per esempio il pensiero cinese, è del tutto diverso. Esso è un’articolazione del pensiero primitivo, che non fa alcuna distinzione tra fatti psichici e fisici. Nel rispondere alla domanda su quali cose amino accadere insieme, i Cinesi accomunano fatti interni ed esterni. Anzi per il pensiero sincronico è essenziale esaminare entrambe queste aree di realtà, quella fisica e quella psichica, e notare che, nel momento in cui abbiamo avuto certi pensieri o certi sogni, che sono eventi psichici, sono avvenuti all’esterno certi eventi fisici; si è manifestato cioè un complesso di eventi fisici e psichici … Ma il problema del tempo è molto più centrale nel pensiero sincronico, perché lì è il momento, un certo istante temporale, che è la chiave, il fattore unificante,il punto focale dell’osservazione di un complesso di eventi.”

Così scrive Marie Luise von Franz, famosa analista junghiana, nel suo libro “Le tracce del futuro”.

La sincronicità permea il gioco già dalla composizione del gruppo: che siano quattro o più persone, presto scopriranno un ramificato intreccio di motivi ricorrenti nelle loro vite, rispecchiati nelle vite degli altri giocatori: e poiché “ l’insieme è più della somma delle parti”, come ci dice la teoria della gestalt, il gioco di uno getterà luce e supporterà le difficoltà dell’altro, l’avanzare di uno permetterà, a cascata, il salto qualitativo di tutti.

Alla fine ognuno giocherà per tutti e viceversa; la forza collettiva del gruppo si manifesta con pienezza, guidato da quella energia archetipica che è il Deva del gioco, un’ energia,  angelo o daìmon, che s’incarica di far andare il dado nel posto giusto e condurre il gioco verso il potenziale più alto.

Le regole di gioco costruiscono quest’interazione virtuosa; con il miracolo tutti sono coinvolti, nelle depressioni solo l’aiuto degli amici che offrono carte delle benedizioni permette di uscire dall’empasse, ecc..

A volte il crollo di uno (l’ostacolo terrore del facilitatore: “a causa di una crisi mondiale TUTTI i giocatori vanno alla casella della depressione) rappresenta un momento di crisi per tutti: eppure la sinergia in atto tra i giocatori, guidati dal facilitatore, permetterà di affrontare e sconfiggere i sabotatori interni che fin’ora hanno reso impossibile accedere al risultato che viene chiesto dal giocatore.

La dinamica di gioco permette di affrontare punti forti e deboli sulle tematiche inerenti all’obbiettivo (amore, relazioni, lavoro denaro, integrazione spirituale, decisioni ecc..) su quattro livelli: fisico, emotivo, mentale e spirituale in modo da enucleare a quale livello siamo più bloccati e dove, invece, godiamo di risorse e punti d’appoggio; essenziale il feed-back dei giocatori e del facilitatore

Posso dire, nella mia quasi trentennale esperienza di facilitatore, che osservando le dinamiche di gioco, spesso mi sono ritrovata ad intuire dove sarebbe finito il dado, tutto il senso del percorso portava a quello specifico confronto in quel momento per il giocatore.

Sorprendenti sono anche il riflesso del gioco nella vita pratica delle persone: situazioni stagnati da anni che si sbloccano improvvisamente, la forza di prendere decisioni difficili che magicamente appare, il coraggio del cambiamento che ribalta meccanismi incancreniti …. Non sempre il risultato è eclatante, a volte lavora in sordina, per apparire mesi dopo!

SI MANIFESTA UN COMPLESSO DI EVENTI PSICHICI E FISICI PERFETTAMENTE SINCRONICI!

Ricordo un caso stupefacente, in cui una mia cliente che cercava l’amore da anni, guidata dall’angelo dell’amore apparso nelle sue carte, si fidanzò la sera stessa della fine del gioco … Altri che hanno chiarito situazioni familiari, un altro giocatore che ha trovato lavoro il giorno dopo la fine del gioco …  Piccole e grandi magie sulle ali degli angeli del gioco, teneri, scherzosi e potenti.

SI GIOCA CON LA VITA, SI GIOCA VCOL DESTINO  E, SPESSO, SI VICE !      

Almeno si vincono le proprie inibizioni rispetto alla piena vitalità, espressività e potenzialità.

-------------------------------------------------------------------------------                                  

CURRICULUM VITAE

Nome: FRANCESCHINI FERA IRIS

Indirizzo: VIA FRANCESCANI 2, BOLZANO

Telefono: 0471.983157 -  Cell. 339.5994302

E-mail: Iris.franceschini@alice.it

Nazionalità : Italiana

Data e luogo di nascita: 10 MAGGIO 1959 a BOLZANO (BZ)

 

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

• Anno 2017  

Laurea in psicologia

Voto 100/110

Tesi: La pratica collaborativa per un divorzio collaborativo: un approccio maturo alla separazione con l’aiuto dell’ESM (esperto salute mentale) nello studio dell’avvocato

• Anno 2017-2018

Tirocinio presso il reparto infettivi dell’Ospedale di Bolzano

Gruppo Iris Caritas, Diocesi Bolzano-Bressanone

• Anno 2019

Iscrizione all’Ordine degli Psicologi di Trento n. 01060-2018

• Anno 2003

Laurea in Scienze della Formazione

Presso l’Università degli Studi di Verona, voto 104/110

Tesi: Mondi dell’acqua: storia, mito, guarigione

• Anno 2002

 Tirocinio presso Museo storico di Trento, supervisore Prof. Calì, 250 ore

• Anno 2005/2006 

Corso di perfezionamento in consapevolezza e comunicazione dei sentimenti e delle emozioni

Presso l’Università degli studi di Siena, sede di Arezzo, giudizio: ottimo

• Anno 2007

Frequenta Corso di Microcounselling aziendale dell’ASPIC (Associazione Counselling e cultura, sez. territoriale di Firenze)

• Anno 1992/1993

Corso base di formazione in psicosintesi (Scuola di R. Assaggioli)

Centro di psicosintesi di Bolzano

• Anno 2000

Corso Enneagramma, modulo A

Associazione Italiana Enneagramma, Trento

• Anno 2002

Corso Enneagramma, modulo B

Associazione Italiana Enneagramma, Trento

• Anno 2001

Corso di Psicomagia

Con Alejandro Jodorowsky, Siena

• Anno  2002

Corso di Programmazione Neurolinguistica

Aleph P.N.L. Umanistica Integrata, Trento

• Anno 2002

Workshop sulle costellazioni familiari di Bert Hellinger

Associazione Kronos, Bolzano

• Anno 2003

Interpretazione dei sogni

Con David Gerbi, psicologo junghiano, Bressanone

• Anno 2004

L’autocontrollo interattivo e la comunicazione non verbale per capire sé stessi e conoscere gli altri

Andrea Cirelli, psicoterapeuta, Trento

• Anno 2005

Il bonding prenatale: quale relazione, quale approccio educativo, quale comunicazione con il bambino dal sesto al nono mese della gestazione, durante il travaglio e il parto

Gabriella Ferrari, Ispra, Varese

• Anno 2005

Metodologia, stretching visualizzazioni per corsi di accompagnamento alla nascita e dopo

Piera Maghella, Brescia

• Anno 2005

Corso di formazione per facilitatori di gruppi di auto mutuo aiuto

Associazione AMA, Bolzano

• Anno 2005

 L’uso dell’ipnosi ericksoniana come strumento per l’intervento in psicoterapia

Associazione Vertici, Milano

• Anno 2008-2010

Formazione come conduttrice di Costellazioni Familiari e Counselling Sistemico

Con Istituto La Fenice

• Anno 2014

Giornata di formazione con Michel Odent

Dr. Astrid di Bella – Centro competenza Famiglia Bolzano

• Anno 2015

Tecniche tradizionali e rapide di induzioine ipnotica

Corso di primo e secondo livello

Dottor Angelo L. Gonella, Torino

 • Anno 2016

Attestazione nell’albo docenti di educazione permanente

Sezione A, Bolzano

• Anno 2016

Accesso universale all’educazione permanente

Comune di Bolzano

• Anno 2016

Introductory Interdisciplinary Collaborative Practice Training

AIPC – Associazione Italiana Pofessionisti Collaborativa

• Anno 2017

Corso introduttivo interdiscxiplinare di formazione alla Pratica Collaborativa

AIPC – Associazione Italiana Pofessionisti Collaborativa

• Anno 2018

Cultura e benessere

Aggiornamento per operatori delle aziende educative, Bolzano

• Anno 2018

Navigating the Midfeld in Collaborative Files

AIPC – Associazione Italiana Pofessionisti Collaborativa

• Anno  2019

Corso di base  di Comunicazione non violenta

Approccio Marshall B. Rosenberg

The Center for Nonviolent Communication

Docente: Dottor Massimo G. Pittella

 

ESPERIENZA 

ATTIVITA' DI FORMAZIONE

Dal 1987

Attività di coach per singoli, coppie, famiglie: appoggio nelle tematiche di separazione, mediazione familiare, ristrutturazione dell’ordine familiare (Bert Hellinger), empowerment della donna, seminari per lo sviluppo del massimo potenziale, seminari sull’autostima, empowerment nelle tematiche di lavoro, appoggio nelle difficoltà di studio e superamento dei blocchi durante la carriera universitaria, appoggio e guida per le mamme in attesa, sostegno nella depressione post-parto, appoggio ai genitori nelle tematiche educative, cura dei disturbi infantili con terapie dolci (insonnia, inappetenza, nervosismo, iperattività), elaborazione del lutto, reinserimento dopo malattie gravissime (tumori, ictus), accompagnamento alla morte, riarmonizzazione per gruppi di lavoro, seminari con tecniche di rilassamento e tonificazione energetica dopo traumi e stati esausti, seminari di sviluppo della creatività, seminari basati sul trasformare i limiti in risorse, lavoro sui sogni con messa in scena e psicodramma per singoli e gruppi, lavoro con le forze di natura in ambienti esterni durante week-end in luoghi naturali e incontaminati, seminari di soffice lavoro corporeo per sperimentare il contatto con il profondo e rispondere creativamente alle sfide della vita aprendo nuove possibilità umane e professionali (accompagnamento nei cambi di lavoro, di residenza, di relazioni per un miglioramento della qualità della vita)

 

Dal 1993

Conduzione di gruppi di autocoscienza

• Anno 2005 

Seminario di accompagnamento alla nascita presso UPAD (Università popolare Alpi dolomitiche di Bolzano)

• Anno 2006

Seminario di introduzione all’Enneagramma presso UPAD (Università popolare alpi dolomitiche di Bolzano)

 

Incontri trimestrali di comunicazione e relazione efficace

 Dal 1995 

Incontri trimestrali di visualizzazioni rilassamento ed empowering

Dal 1993

Seminari di autoconoscenza integrando tecniche di meditazione orientale con diversi approcci all’interiorità occidentali

 Dal 1997

Giornate esperienziali di armonizzazione nella relazione di coppia

• Anno 1995

 Giornate esperienziali di Life-coaching, come ottimizzare prestazioni e relazioni

• Anno 1996

Seminario esperienziale “Fuoco sull’acqua: integrazione di maschile e femminile"

• Anno 1994 

Collaborazione con "L'acqua che balla"Associazione di ostetriche per il parto naturale,Trento

• Anno 1997

Traduzione in italiano del libro in inglese On love di A.R. Orage, edizione edizione Estrella De Oriente

• Anno 1978/1979

Insegnamento del tedesco

Scuole elementari del Trento

• Anno 1997

Insegnamento presso le scuole materne di Modena

 • Anno 1990

Insegnamento presso le scuole materne di Modena

• Anno 2016

Insegnamento presso l'Università degli stranieri di Perugia in Educazione prenatale

 

CAPACITÀ E COMPETENZE LINGUISTICHE

                             INGLESE     TEDESCO    PORTOGHESE    SPAGNOLO

                                                        

Lettura                       Buono           Buono         di Base                Discreta

Scrittura                     Buono           Buono         di Base                  di base

Espressione orale     Buono            Buono          Discreta               di Base    

                                                                                                                                                                                                                         

CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI

In seguito alle diverse esperienze formative ritengo di possedere  ed utilizzare capacità di lavoro di gruppo, di  ascolto attivo, empatia, assertività,  public speaking.

 

CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE     

Possiedo capacità di lavorare sotto stress, di Pianificazione  progettazione e gestione di attività ed eventi,  di orientamento al risultato, di problem solving creativo.

 

 CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE 

Conoscenza dell’uso del PC, del sistema operativo Windows, internet ed e-mailing.

                                                   

ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE                                                                                 

Competenze non precedentemente indicate

Tecniche di gestione ed interventi di ristrutturazione e risoluzione di un problema individuale o di un sistema (scuola, azienda, famiglia, coppia, etc.)

Capacità gestionali maturate nel 1986 lavorando un anno in Mozambico in una coproduzione Italia-Mozambico-Portogallo per la costruzione della diga di Corumana: gestione magazzino viveri

Attività letteraria: si segnala nel 2004 al concorso di poesia “Città di Bolzano”

Pubblica poesie nel 2006 in Antologia Italiana Poeti Italiani Contemporanei,

Edizioni Libroitaliano World

Ottima conoscenza e applicazione dei principi filosofici della filosofia orientale e

occidentale nel problem-solving

Uso dello psicodramma come strumento terapeutico per singoli e sistemi

Uso delle tecniche di role role-playing

 

PATENTE O PATENTI   Patente B

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Esperienze di studio e lavoro all’estero e una tesi antropologica mi hanno permesso di maturare la capacità di interagire con altre visioni e culture e muovermi bene nel mondo interetnico ed interculturale (soggiorni in Hawaii, Perù, Messico, India, Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Portogallo, Svizzera, Austria, Mozambico, USA, India, Pakistan, Ex- Jugoslavia,Israele, Egitto)      

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali secondo quanto previsto dalla legge n° 101/2018. 

 

Cordiali saluti

Iris Franceshini Fera




Convenzione valida fino al: 31/10/2024

Modalità di rilascio:  Esibizione tessera, logo, bollino Assocral o tessera Cisl

VIA DEI FRANCESCANI, 2
39100 Bolzano (Bolzano/Bozen)
Per vedere i contatti inserisci nel campo sottostante l'indirizzo e-mail di iscrizione all'area riservata

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Avvertenze
Gli sconti erogati dalle singole attività escludono tutti i pacchetti, saldi e offerte promozionali che non cumulano con gli sconti offerti, se non espressamente dichiarato. Asso Cral si riserva la facoltà di apportare in qualsiasi momento variazioni e/o modifiche all'elenco ed ai contenuti delle agevolazioni offerte, a proprio insindacabile giudizio.
Asso Cral NON si prenderà carico di eventuali segnalazioni derivate dal mancato riconoscimento del proprio Logo e conseguente diniego del rilascio della agevolazione da parte di qualche attività in Convenzione. Su segnalazione del disservizio Asso Cral peraltro si impegna a verificare la validità della convenzione stipulata con l’attività inadempiente ed in caso affermativo a pretenderne il rilascio o a toglierla definitivamente dagli elenchi.
Laddove dal tesserato fossero riscontrati disservizi nel rilascio degli sconti o "cessate attività”, si prega di comunicare sollecitamente alla segreteria di Asso Cral al n. 055 7189491 o via mail a info@assocral.org, l’esercizio, la data e i motivi addotti del mancato rilascio della agevolazione o il nominativo dell' esercizio cessato. Asso Cral si attiverà con sollecitudine per risolvere i disservizi segnalati.